PsicologiaDinamica.it
Psicologia Clinica e Psicoterapia
APPLICAZIONI E RICERCHE

Il Trainig Autogeno è una tecnica di rilassamento elaborata da J.H. Schultz il quale ha desiderato sin da subito porre l'accento sull'automaticità del processo di rilassamento, di quì l'utilizzo del termine Autogeno.
Ciò significa che è necessario, per raggiungere uno stato di rilassamento, sospendere temporaneamente l'intenzionalità e la volontà.
Il Training consiste in una serie di esercizi, che vengono eseguiti in una sequenza studiata appositamente per favorire il rilassamento. Questa sequenza deve essere memorizzata attraverso l'esercizio guidato.
Essendo il Training Autogeno una forma vera e propria di psicoterapia viene praticata da psicologi o medici psicoterapeuti. Anche nel caso di una terapia relativamente semplice come il Taining Autogeno, il cambiamento psichico è sempre delicato e va affrontato con l'aiuto di una persona capace di comprenderne e gestirne la complessità.
Gli esercizi del Training consentono un iniziale ascolto del proprio corpo e un approfondimento del rapporto con il proprio tono posturale, il proprio respiro, la propria sensibilità corporea.
L'idea portante del Training Autogeno è che il rilassamento mentale possa essere raggiunto attraverso il rilassamento corporeo.
Il Training ha bisogno di essere appreso in modo individualizzato poichè sono diversi da persona a persona le risposte agli esercizi e la facilità con cui queste emergono.
Quindi, almeno inizialmente, non si può parlare di una tecnica individuale di rilassamento, però con il tempo diviene possibile praticare il Training Autogeno autonomamente.
Il Training Autogeno ha come obiettivo principale il rilassamento ma è possibile il suo utilizzo in diverse situazioni cliniche, in questo caso però è bene che venga utilizzato all'interno del rapporto con uno psicologo clinico, uno psicoterapeuta, o anche uno psichiatra che abbia una preparazione in questo campo.
Il Training Autogeno può essere praticato in gruppi ma la nostra opinione è che il numero di partecipanti per gruppo vada limitato a 8-10 individui.
E' molto importante avere cura di stabilire un percorso soggettivo, su misura per ogni persona, il Training è relativamente semplice da apprendere ma è uno strumento con grandi potenzialità.






PsicologiaDinamica.it
CENTRO PSICOLOGIA DINAMICA - TORINO