PsicologiaDinamica.it
Psicologia Clinica e Psicoterapia
APPLICAZIONI E RICERCHE

L'Ira è un emozione umana molto comune che spesso porta ad agire un comportamento violento.
Il comportamento violento può essere espresso in molti modi diversi: dalla violenza verbale, alla violenza fisica o psicologica.
L'ira è collegata alla frustrazione di un bisogno, alla reazione ad un evento dannoso o di perdita o alla competizione.
Spesso chi prova rabbia esprime questa emozione nei modi in cui ha imparato a governarla, contenere ed esprimere correttamente ed efficacemente l'aggressività è un processo che comincia nell'infanzia e dura molti anni.
L'aggressività è utile, è un emozione che regola la distanza tra le persone, aiuta ad uscire dalla passività, difendere sè stessi e la propria autonomia e inidpendenza, oltre che per la sopravvivenza.
L'aggressività libera e senza controllo può diventare un problema, infatti come tutte le emozioni l'ira deve essere modlulata per essere espressa in modo adeguato al contesto.
Non sempre nello sviluppo si acquisisce completamente un buon repertorio di capacità e comportamenti adatti all'espressione dell'ira.
Alcune persone apprendono un numero limitato e poco articolato di comportamenti in cui è possibile esprimere adeguatamente la rabbia.
La violenza fisica, verbale e psicologica, sia assitita che subita da bambini è un esempio evidente di come un comportamento aggressivo prevalente possa essere appreso e trasmesso a meno che le persone non imparino nel corso della vita dei modi alternativi per esprimere la rabbia.
Anche quando la rabbia non è espressa con la violenza, e viene inibita, l'ira inespressa continua a esercitare la sua influenza convertendosi in altri comportamenti o in sintomi, come sintomi psicosomatici o altri sintomi psicologici adatti a inibire l'espressione dell'ira.
L'ira può nascere da sensi di colpa, inibizioni e frustrazioni ma anche essere la causa di sensi di colpa inibizioni e frustrazioni.
E' molto complesso comprendere come in una persona si sono strutturate le sue dinamiche psicologiche ma un chiarimento sui bisogni psicologici e l'esperienze emotive e relazionali è sempre il punto di partenza per trovare nuove strade e nuovi modi per gestire la rabbia e diminuirne l'intensità.
L'intensità elevata della rabbia è infatti sostenuta sia da situazioni relazionali che da bisogni personali, comprendendo e migliorando le relazioni e la soddisfazione dei bisogni il livello di intensità dell'ira scende.
Un lavoro psicodinamicamente orientato è inidispensabile per eleborare nuove soluzioni a problemi emotivi e relazionali che hanno una storia complessa.
La Psicologia Dinamica offre una visione e una tradizione molto articolata sulla comprensione scientifica dell'aggressività e sui modi per comprederne l'esperienza e curarne gli aspetti disfunzionali.




PsicologiaDinamica.it
Le informazioni che cercavi, qualcuno con cui parlarne.